Kinè e Vittorio Miranda sono due giovani artisti. L'unione fa la forza? Certamente. Hanno lavorato insieme al loro ultimo singolo “Viene cu’ me”, disponibile su YouTube e sui Digital Store dal 1 agosto 2020.

Che cos’è per voi la musica?

Partiamo dal presupposto che abbiamo una visione della musica molto similare sebbene i nostri generi siano diversi; la musica unisce, e proprio sulla base di queste parole è nata l’idea di questo FEAT (duetto).

Quali sono le esperienze che vi hanno maggiormente formato?

Sicuramente calcare palchi  sia di minore che di maggiore importanza; tutto fa esperienza..!

Avete pubblicato un nuovo singolo “Viene cu’ me” . C’è ne volete parlare?

È un brano nato principalmente in amicizia; in questo brano raccontiamo la storia di due ragazzi, kinè feat Vittorio Miranda, che terminano le rispettive storie con le proprie ragazze e partono senza meta; abbiamo cercato di dare del nostro meglio curando tutti i minimi dettagli per far sì che arrivi alle persone. Per il brano abbiamo scelto un sound molto estivo sotto consiglio anche del nostro produttore musicale Vinz turner;  abbiamo scelto come titolo del brano “Viene cu’ me” che racchiude in esso il significato del brano.

Quanto conta secondo voi la passione, la costanza e la motivazione per avviare una carriera musicale?

Sono tre cose molto importanti le parole su indicate, in quanto avere passione è alla base di tutto; senza passione significa non amare ciò che si fa; avere costanza per noi vuol dire stare sempre a passo, aggiornato con la musica e poi c’è la motivazione che è quella a nostro parere più importante in quanto questo mondo sebbene regala tante emozioni, è anche un mondo pieno di cattiveria, pertanto la motivazione è quella che ti fa superare tutte le cose negative.

Quel’e’ il messaggio che volete comunicare attraverso le vostre canzoni?

Nei nostri brani trattiamo la tematica dell’amore; nelle nostre canzoni raccontiamo l’amore a 360 gradi.

Com’è il vostro rapporto con il web e i social?

Al giorno d’oggi si vive di social a maggior ragione per noi; le persone che ci seguono oltre a volere il contatto fisico con noi, vogliono vedere cosa facciamo durante la giornata, le nostre abitudini, i nostri hobby e non c’è modo migliore di farlo attraverso i social.

Come vedete il futuro della musica?

Partiamo dal presupposto che la musica a nostro parere non finirà mai, è un mondo in continua evoluzione.

Dott.ssa Angela De Gregorio, Musica & Comunicazione