Libri sulla composizione musicale. La composizione ha una funzione importante all'interno della musica. E' il pilastro su cui costruire tutto il resto. Un artista per essere tale deve saper comporre, anche se, in genere, è una dote innata, che va coltivata e sviluppata nel tempo. Ciò non è scontato. Molti artisti che si approcciano alla musica, iniziano dallo studio teorico e dal riprodurre brani di altri compositori, cantautori. E forse, approcciano molto più tardi all'aspetto creativo, come la composizione.

Ciò che, invece, va insegnato già dall'inizio, è che è importante avere una base teorica, e conoscere la musica, i grandi compositori, i grandi cantautori che hanno fatto la storia. Ma poi bisogna mettere in pratica tutto il sapere attraverso la composizione, tirando fuori quello che abbiamo dentro in quel momento della nostra vita.

Quindi, studia e metti in pratica quello che impari. Non ti limitare a copiare il lavoro creativo di altri artisti. Cresci come artista, mettendoti in gioco e sviluppando la tua creatività.

Una buona base sui libri di composizione musicale è un ottimo punto di partenza. Di seguito te ne consigliamo alcuni, molto interessanti, sia per la composizione classica che moderna.

Libri sulla composizione musicale

1) "Fondamenti di composizione. Comprendi la musica quando la fai" di Paolo Teodori

Descrizione del libro: Un libro utile per un percorso di conoscenza pratica dei fondamenti della composizione e della grammatica, per prendere confidenza con i procedimenti e con i modelli. Un testo fondamentale per chi vuol essere un vero musicista, perché solo attraverso il fare si potrà fare meglio e comprendere appieno quel che altri hanno fatto.

2) "Armonia, analisi e composizione" di Andrea Cappellari e Irlando Danieli

Descrizione del libro: Il testo, suddiviso in 53 lezioni consequenziali, tratta dell'armonia tonale, dalle triadi agli accordi più complessi, e si basa, dal punto delle esercitazioni, sui due fronti storicamente più accreditati per l'apprendimento sul campo della buona conduzione melodica e armonica: il basso dato e il corale.

3) Elementi Di Composizione Musicale di Arnold Schönberg

Descrizione del libro: Arnold Schonberg in questo manuale analizza alcuni capolavori musicali, con particolare riguardo alle sonate per pianoforte di Beethoven e guida lo studente attraverso una serie di esercizi di scrittura di forme musicali per spiegare i fondamenti pratici della composizione.

4) Contrappunto e composizione di Felix Salzer e Carl Schachter

Descrizione del libro: "Mettendo in discussione lo studio 'astratto' del contrappunto così come viene praticato da secoli nei nostri Conservatori, Felix Salzer e Carl Schachter intendono dimostrare in questo libro quanto la concezione didattica del contrappunto (interpretato come esercizio preventivo rispetto allo studio della composizione) sia, in realtà, riduttiva. I due studiosi ampliano dunque questa prospettiva mostrando come gli schemi fondamentali e semplici del vecchio contrappunto scolastico, stabiliti da Fux nel 1700, si ritrovino anche nelle composizioni più sofisticate e complesse del secolo successivo e del Novecento (in Beethoven, in Wagner, in Skrjabin...)..."

5) Teoria e pratica della composizione. I grandi compositori come maestri e come allievi di Alfred Mann

Descrizione del libro: All'origine di questo lavoro sta una grande intuizione: Mann ha compreso quale risorsa potesse rivelarsi per la comprensione storica della musica la documentazione su come il linguaggio musicale veniva trasmesso di generazione in generazione nei vari momenti della storia, ossia, come i musicisti imparavano (e a loro volta insegnavano) a comporre. Ciò che Mann ha visto tra i primi è quanto quei modi di trasmissione della pratica abbiano condizionato lo sviluppo del linguaggio stesso. Attraverso l'esame e il commento di una serie di documenti fino allora considerati di scarso significato, Mann ricostruisce il rapporto didattico che grandi compositori (che vanno da Händel e Bach fino a Berlioz o Cajkovskij, passando per Haydn, Mozart, Beethoven, o Schubert) ebbero sia con i loro maestri sia con i loro allievi. Mann può dimostrare in tal modo come solo in una certa fase della storia della musica, circa a partire dal primo ottocento, si sia venuta a creare la nozione di "teoria musicale" così come è intesa oggi, e come questa creazione, radicata sostanzialmente in un nuovo modo di produzione e di consumo della musica, abbia determinato una frattura fra norma e prassi che ha fortemente condizionato lo sviluppo del linguaggio musicale fino alle grandi scosse telluriche del '900. Mann analizza con una cura e una penetrazione instancabili il passaggio dall'insegnamento da uno a uno, da compositore a compositore.

6) Metodo di armonia e composizione musicale di Santino Cara

Descrizione del libro: In questo Metodo di armonia e composizione musicale, sono riportate tutte le regole che necessitano per comporre musica alla vecchia maniera così come i grandi compositori del passato ci hanno insegnato. Nel libro, con 259 pagine di testo e moltissime immagini di esempio che seguono passo passo tutti i vari paragrafi di studio, viene spiegato in maniera essenziale e pulita i vari passaggi per una perfetta scrittura musicale come: l'armonia, la tonalità e gli intervalli, il moto dei suoni, la costruzione degli accordi e la loro concatenazione, come si armonizza il basso, le cadenze, le progressioni tonali, la modulazione, gli accordi di settima e nona di dominante, lo scambio, gli artifici armonici e ritardi, le note di passaggio, il pedale, come armonizzare il canto dato, ecc. Nel libro, oltre ad aver inserito le varie applicazioni, si è voluto riservare la parte finale esclusivamente agli esercizi, e in particolar modo su come costruire gli esercizi stessi, in maniera tale che l'allievo possa assimilare alla perfezione il paragrafo o la parte che sta studiando.

7) Elementi di Composizione per Didattica della Musica di Francesco Villa

Descrizione del libro: Un manuale rivolto agli insegnanti e studenti del corso di Didattica della Musica presso il conservatorio, agli insegnanti della scuola secondaria e a quelli della scuola primaria con una buona preparazione musicale. Può essere inoltre un sussidio per il corso di Teoria, Analisi e Composizione al liceo musicale. Nella prima parte il libro fornisce un primo ventaglio di competenze sufficientemente ampio e spendibile in modo immediato, sia per comporre brani ritmici, melodie accompagnate e brani per strumentario didattico, sia per progettare percorsi di composizione e improvvisazione da far realizzare ai propri studenti. La seconda parte consiste invece in un approfondimento delle stesse competenze e in un loro ulteriore ampliamento a tutti i temi legati alla composizione per la didattica.