Quando mi è stato proposto di collaborare con una rubrica dedicata al mondo della musica non ho potuto che accettare, vista la mia grande vocazione nel diffondere il più possibile tale arte.

Quest’oggi sono qui per portavi la mia piccola esperienza di chitarrista e musicista, affinché qualche nuovo provetto musicista ne tragga beneficio anche in piccola parte.

Ricordo ancora quando diversi anni fa ormai, il mio primo insegnante di chitarra (con cui ho poi stretto un legame di amicizia che continua tuttora) mi face acquistare da Lucky Music, a Milano, il mio primo libro di solfeggio; il “metodo Bona”. Io ero contentissimo di annusare l’odore di quelle pagine magiche e sapevo che mi avrebbero dato tanto.

Ai più, specie ai più giovani, già solo la parola solfeggio fa rabbrividire e provare odio profondo, ma non a me, lo vedevo come un passo avanti nello studio della musica.

Ormai sono passati diversi anni da quando ho solfeggiato e anche suonato tutto “il Bona” e posso quindi trarne delle conclusioni sul perché, ancora oggi, lo consiglio spesso a chi viene a lezione privata da me. Sicuramente il fatto di solfeggiare solo in chiave di violino (che è quella che utilizza la chitarra) è un vantaggio, rispetto a solfeggiare in endecalineo (ovvero in doppia chiave), questo perché si comincia in modo più graduale e tutto ciò che si legge lo si può anche riprodurre sullo strumento. Questo evita a noi chitarristi di fare qualcosa che poi ci risulterà inutile e quindi poco stimolante.

Il secondo motivo per il quale lo consiglio è perché ci insegna tutte (o quasi) le figure ritmiche che si possono suonare in musica, questo si traduce nell’imparare ad andare a tempo e nel suonare con precisione, senza tentennamenti.

Detto questo alcuni potrebbero ancora obiettare dicendo “ma Jimi Hendrix non ha mai solfeggiato”.

Vero, ma di Jimi Hendrix ce n’è uno solo ed oltretutto, anche se avesse solfeggiato, male non gli avrebbe fatto.

Ora vi lascio in compagnia di un video che ho realizzato qualche tempo fa in cui parlo proprio di questo libricino rosso.

Un saluto a tutti i lettori sperando di esservi stato utile ed alla prossima.

Gianni Fanelli

https://giannifanelli85.wixsite.com/giannifanelli

Per acquistare il libro: https://amzn.to/2BFDkOO