Sabato 18 gennaio 2020 dalle 20:30 il percussionista Tony Cercola sarà al Teatro Bolivar di Napoli per presentare il suo ultimo concerto ''Per chi Suona la Buatta'', che tra l'altro è anche il titolo del suo ultimo libro, uscito nel 2019.

Sarà un concerto all'insegna della musica, ma anche un occasione per presentare il suo libro autobiografico ''Per chi Suona la Buatta. Storia di un percussautore“, dove appunto racconta le tappe della sua vita artistica e personale, la sua passione per la musica e per il sociale, tematiche per cui si batte da sempre.

Tra le varie canzoni in repertorio, ci saranno ''Babbasone'', storica canzone dell'artista, che sarà suonata in una nuova versione del rapper Pornoclown. Inoltre vedremo Ana Rita Rosarillo in ''Onda do Mar'', Lino Blandizzi sulle note di ''Estrella'', testo di Gino Magugno; ''Appassionata 1'', con Ugo Mazzei, un dialogo musicale in siciliano e napoletano.
A chiudere lo spettacolo sarà una giovane ballerina, Ginevra De Masi, che farà il suo ingresso sul palcoscenico sulle note di ''Facimme ammuina'', un inno all’ascolto, al dialogo, al confronto.

Per maggiori informazioni, accedi al sito.


Chi è l'artista?

Tony Cercola è un percussionista e compositore. Ha suonato con Pino Daniele, Edoardo Bennato, Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo, Roberto Murolo, Mia Martini, ma anche con artisti internazionali come Don Cherry e Brian Ferry. Tra alcuni dei suoi album pubblicati troviamo: ''Nomade del vesuvio'' del 2014; ''Voci Scomposte: Le voci degli ultimi'' del 2009; e ''Patatrac'' del 2016.

Il suo ultimo libro ''Per chi suona la buatta. Storia di un percussautore“ è possibile trovarlo nelle librerie e sulle piattaforme digitali, come Amazon: