Abbiamo già trattato l’argomento degli intervalli musicali, cioè la distanza tra due note.

Di seguito puoi trovare vari esercizi che possono esserti utili per imparare a calcolare più facilmente gli intervalli musicali.

Ci saranno anche le risposte. Ma il mio consiglio è quello di esercitarti in autonomia, e poi puoi guardare il risultato e vedere se corrisponde…

Più esercitazioni fai, più ti sarà semplice capire la distanza tra due note.

Come si calcolano gli intervalli?

Per rendere le cose più semplici basta ricordare la scala della nota (di partenza), e vedere quante alterazioni (diesis o bemolle) ha, e quali sono.

Esempio: FA – Sib

In questo caso la scala di LA ha solo il SIb.

Quindi l’intervallo è di quarta giusta.

DO – LA

Sappiamo che la scala di DO maggiore non ha alterazioni. Quindi, in questo caso si tratta di un intervallo di Sesta Maggiore. Se il LA in questo caso era il LA# ( DO – LA#, si trattava di un intervallo di Sesta Aumentata; se il LA era il LAb (DO – LAb), si trattava di un intervallo di Sesta Minore.

Anche questo grafico può aiutarti:

Intervalli musicali esercizi

MI – DO: Sesta Minore

Il suo rivolto DO – MI: Terza Maggiore


FA – DO: Quinta Giusta

Il suo rivolto DO – FA: Quarta Giusta


DO – LA: Sesta maggiore

Il suo rivolto LA – DO: Terza Minore


RE – SOL#: Quarta Aumentata

Il suo rivolto SOL# - RE: Quinta Diminuita


DO – SOL: Quinta Giusta

Il suo rivolto: SOL – DO: Quarta Giusta


MI – RE: Settima Minore

Il suo rivolto RE – MI: Seconda Maggiore


DO# - RE: Seconda Minore

Il suo rivolto: RE – DO#: Settima Maggiore


REb – LA#: Quinta più che aumentata

Il suo rivolto: LA# - RE: Quarta più che diminuita


SOL# - DO##: Quarta Aumentata

Il suo rivolto: DO## - SOL#: Quinta Diminuita


SOLb – Sib: Terza Maggiore

Il suo rivolto: SIb – SOLb: Sesta Minore


MI – DO#: Sesta Maggiore

Il suo rivolto: DO# - MI: Terza Minore


FAb – MIb: Settima Maggiore

Il suo rivolto: MIb – Fab: Seconda Minore


REb – SI: Sesta Aumentata

Il suo rivolto: SI – Reb: Terza Diminuita


MI – FA#: Seconda Maggiore

Il suo rivolto è FA# - MI: Settima Minore


SOL# - RE#: Quinta Giusta

Il suo rivolto è RE# - SOL#: Quarta Giusta


LAb – SI: Seconda Aumentata

Il suo rivolto è SI – LAb: Settima Dimunuita


DO – LAb: Sesta Minore

Il suo rivolto è LAb – DO: Terza Maggiore


FA# - MIb: Settima Diminuita

Il suo rivolto è MIb – FA#: Seconda Aumentata


SI# - MI#: Quarta Giusta

Il suo rivolto è MI# – SI#: Quinta Giusta


MI – FA##: Seconda Aumentata

Il suo rivolto è FA## - MI: Settima Diminuita


SOL# - SI: Terza Minore

Il suo rivolto è SI – SOL#: Sesta Maggiore


RE – SOL#: Quarta Aumentata

Il suo rivolto è SOL# - RE: Quinta Diminuita


SIb – MIb: Quarta Giusta

Il suo rivolto è MIb – Sib: Quinta Giusta


SI# - FA#: Quinta Diminuita

Il suo rivolto è FA# - SI#: Quarta Aumentata


LA – RE: Quarta Giusta

Il suo rivolto è RE – LA: Quinta Diminuita


LA – DO#: Terza Maggiore

Il suo rivolto è DO# - LA: Sesta Minore


SOLb – MIb: Sesta Maggiore

Il suo rivolto è MIb – SOLb: Terza Minore


Leggi anche:

. Intervalli musicali: Cosa sono e perchè sono importanti?

. Note musicali, come imparare a conoscerle e a leggerle velocemente

. Scala minore, come è fatta e i tipi di scale minori: naturale, armonica e melodica