Indice Contenuti:


Ti sarai reso conto che in stanze diverse i suoni si percepiscono in modo diverso, ma nel tuo studio di registrazione in casa non puoi improvvisare, deve essere percepito un certo tipo di suono.

Ciò significa che non basta comprare tutta l'attrezzatura necessaria, come il microfono, le cuffie, i monitor da studio, per allestire il nostro studio di registrazione in casa. Bisogna fare in modo che l'ambiente in cui registreremo musica sia consono e adatto per la registrazione di musica, perchè l’acustica della stanza influisce sulla qualità del suono.

Trattamento acustico

Trattamento acustico

Il trattamento acustico permette di controllare il suono all'interno di una stanza, ha la capacità di controllare i riflessi sonori all'interno della stanza in modo da migliorare la qualità delle registrazioni, trasforma una normale stanza in un ambiente di registrazione adeguato. Ad esempio i pannelli in schiuma sui muri degli studi di registrazione hanno il compito di assorbire i riflessi sonori.

Perchè è cosi importante il trattamento acustico?

Il suono può apparire distorto in uno spazio non trattato, può apparire spento, e potremmo fare tanta fatica, acquistando attrezzatura costosa, investendo molto tempo ed energia, per niente.

Quando si emette un suono, quando cantiamo, quando suoniamo una chitarra ecc, le onde sonore si muovono dalla sorgente verso l'esterno in ogni direzione. Una parte del suono si muove in linea retta verso il microfono, in questo caso parliamo di suono diretto. Il resto del suono rimbalza nella stanza in modo casuale, molte di quelle onde sonore ritornano inevitabilmente al microfono, in questo caso parliamo di suono riflesso.

A seconda delle dimensioni e della forma della tua stanza e se l'hai trattata acusticamente o meno, il cambiamento del suono può essere drastico.

Per esempio, se cantiamo sotto una doccia o in una cattedrale percepiamo un bel suono, un suono più "sonoro" rispetto ad altre stanze, dove il suono risulta più spento. Questo perché ognuno di questi spazi può avere un'acustica migliore.

Per fortuna, in ogni stanza, è possibile isolare il suono diretto in modo da avere la registrazione più pulita possibile e creare un ambiente di registrazione e di ascolto gradevole.

Assorbimento e diffusione

Ci sono due approcci al trattamento acustico:

L'Assorbimento si riferisce alla componente del suono che viene assorbita, non esce da nessuna delle direzioni, impedisce che le frequenze indesiderate si riflettano nell’ambiente di registrazione o di missaggio. Ci sono veri e propri assorbitori acustici che sono realizzati in un materiale che impedisce all’energia sonora di rimbalzare su superfici dure come pareti e soffitti. In questo modo viene migliorata notevolmente la qualità del suono dell'ambiente e delle registrazioni.

Hai presente quei pannelli in schiuma sui muri degli studi di registrazione? Ecco quelli sono degli assorbitori acustici, assorbono tutti i riflessi sonori.

Molti avvertono che il suono esce troppo ovattato, "spento" quando utilizziamo solo l'assorbimento. Ecco che subentra un altro approccio al trattamento acustico, la diffusione. La combinazione dei due fa uscire un suono perfetto.

La diffusione permette a qualche riflesso sonoro di sopravvivere, funziona disperdendo riflessi problematici in diverse direzioni, per ridurre il loro effetto negativo. I diffusori acustici sono realizzati in materiali rigidi disposti in modelli di altezza, dimensioni o direzione della superficie variabili.

Nella maggior parte dei casi, è necessaria una combinazione di entrambi gli approcci per un efficace trattamento acustico.

Trattamento acustico

I tre tipi di trattamento acustico

I tre tipi principali di trattamento che forniscono assorbimento e diffusione sono i Bass Traps, i pannelli acustici e i diffusori.

  • Bass Trap – per il controllo e l’assorbimento delle basse frequenze
  • Pannelli Acustici – per assorbire le frequenze medio/alte
  • Diffusori – per disperdere le frequenze rimanenti

Le Bass Trap sono strumenti specializzati nell’assorbimento delle basse frequenze, ma in realtà sono in grado di assorbire anche le frequenze medio/alte. Sono pannelli fonoassorbenti a forma triangolare da posizionare negli angoli della stanza, sono considerate molto importanti in un trattamento acustico, perché migliorano notevolmente l’acustica della stanza, e sono utili soprattutto durante il processo di mixaggio.

Le bass trap gestiscono le frequenze più basse e i pannelli acustici si occupano del resto.

I pannelli acustici, infatti, aiutano a ridurre le frequenze medio-alte durante la registrazione e il mixaggio, sono realizzati con una cornice rettangolare riempita con materiale assorbente e appesa alle pareti. Esse eliminano le onde stazionarie presenti tra due pareti contrapposte. Solitamente vengono posizionati sui muri laterali e il soffitto, rispetto alla posizione dove possiamo ascoltare la musica.

I diffusori acustici sono una forma di trattamento acustico che disperde i riflessi anziché assorbirli. La diffusione consente di controllare i riflessi della stanza senza eliminarli completamente. I diffusori sono principalmente per stanze più grandi, è possibile mettere dei diffusori sulle sezioni superiori delle pareti e sul soffitto.

Pannelli: pannelli fonoassorbenti e pannelli diffusori

Per avere un buon trattamento acustico ci sono diversi pannelli che hanno forme e dimensioni diverse, e sono fatti di materiali diversi che vengono inseriti negli angoli e sulle pareti della stanza. Esistono essenzialmente due tipi di pannelli: i pannelli fonoassorbenti e i pannelli diffusori.

I pannelli fonoassorbenti sono composti da materiali fonoassorbenti, tipicamente lana di roccia, lana di vetro o fibra di poliestere. Il loro scopo è assorbire le onde sonore, e fare in modo che esse non si riflettano sul muro e negli angoli della stanza.

I pannelli diffusori invece, vengono utilizzati per esaminare alcune precise frequenze nella stanza, e sono realizzati in materiali rigidi come plastica e legno.