Sono cambiati i tempi in cui per ascoltare un artista o nuove canzoni dovevamo comprare il suo cd. I servizi di streaming musicali fanno arrivare direttamente tutta la musica che vogliamo nelle nostre case, offrono un catalogo di milioni di canzoni, di generi musicali di ogni tipo, artisti di oltreoceano. E puoi ascoltarli attraverso un’iscrizione a una piattaforma di streaming.

Questo fa capire il potenziale per un artista che vuole far conoscere la propria musica, crescere e farsi notare tra milioni di canzoni.

E’ importante per un artista che fa musica inedita affidarsi alle piattaforme streaming? Non è l’unica cosa da fare, ma è sicuramente tra le cose da fare.

Ed entrare in una playlist di uno streaming musicale, come ad esempio Spotify potrebbe essere ottimo, ma non facile.

Essere in una playlist di Spotify significa avere visibilità, più si tratta di una playlist ascoltata e più hai la possibilità di fare ascoltare la tua canzone.

Se sei un artista e vuoi far conoscere la tua musica puoi raggiungere milioni di persone non solo italiane, ma anche fuori i confini italiani, attraverso i servizi di streaming musicali.

Esistono sia servizi di streaming musicale in versione gratuita che a pagamento.

Prima di proseguire, ti consigliamo di leggere:

. "Pubblica, Promuovi e Vendi la Tua Musica: Suggerimenti essenziali per il Marketing Musicale nell’era dello Streaming" di Alessandro Fois

. "Music business. La grande guida" di Alessandro Liccardo

. All You Need to Know About the Music Business di Donald S. Passman

I migliori servizi di streaming musicali per gli artisti

Ecco una lista di vari servizi di streaming musicali:

Spotify

Amazon Music

Deezer

iTunes

SoundCloud

Tidal

Apple Music

Per la maggior parte di questi servizi per caricare la tua musica devi avvalerti di un distributore di musica: Awal, DistroKid, Record Union, CD Baby, EmuBands, Tunecore.

Spotify

Quando pensiamo ai servizi in streaming musicali immediatamente pensiamo a Spotify, che è ormai un colosso, tra i più diffusi ma non è l’unico su cui diffondere la propria musica.

Ha una versione gratuita che permette di poter ascoltare i brani con la pubblicità e ovviamente presenta alcune limitazioni; e l’altra versione a pagamento, che permette di ascoltare i brani senza pubblicità e con molte altre funzionalità.

Per un artista è importante affidarsi a questo servizio di streaming non solo perché è tra i più diffusi, ma offre tante agevolazioni.

Le playlist. Se un tuo brano entra in qualche playlist molto seguita e ascoltata puoi avere maggiore visibilità.

Puoi avere traccia di tutti gli ascolti che riceve il singolo brano o gli ascolti mensili del tuo profilo artista.

Non ti resta che creare un profilo su spotify. Per farlo devi richiedere l’accesso a Spotify for Artists. Una volta accolta la tua richiesta, il tuo profilo artista ottiene il segno di spunta verificato e avrai accesso alla dashboard dove potrai gestire il tuo profilo, inserire la tua musica.

Link: https://artists.spotify.com/

Amazon Music

E’ nata Amazon Music for Artists, la nuova App disponibile sia su iOS che su Android, dedicata agli artisti e musicisti che intendono pubblicare i propri prodotti musicali attraverso Amazon Music. Offre prestazioni in streaming e statistiche dettagliate di ogni singolo brano.

Gli artisti e il loro staff, hanno accesso alle statistiche relative ai loro singoli e album; possono ottenere maggiori informazioni sull’andamento delle loro canzoni attraverso Alexa su Amazon Music; dettagli sulle riproduzioni di migliaia di playlist, e infine, approfondimenti delle abitudini dei propri seguaci.

Link: https://artists.amazonmusic.com/

Deezer

Per gli artisti indipendenti. Non hai bisogno di aver firmato un contratto con un'etichetta discografica per mettere la tua musica su Deezer, puoi distribuire la tua musica attraverso un distributore. Si tratta di aziende che gestiscono la concessione delle licenze, la distribuzione e l'amministrazione della tua musica. Anche su Deezer inserire la tua musica su una playlist può essere un’ottima scelta di marketing, per farlo puoi presentare le tue canzoni ai più importanti proprietari di playlist, l’importante è che si occupano del tuo stesso genere di musica.

Link: https://www.deezer.com/it/company/label_artists

SoundCloud

E’ un sito per caricare la tua musica. E’ riservato in particolare agli artisti indipendenti. Le sue funzionalità sono molto semplici e intuitive, inoltre è molto seguito da chi vuole scoprire nuovi artisti o nuove band.

Ci sono due modalità per creare il tuo account artista. Una è gratuita e ti permette di caricare massimo 169 minuti di registrazioni audio e vedere alcune statistiche; l’altra è a pagamento e puoi caricare tutti gli audio che vuoi; e vedere le statistiche senza limitazioni.

Una volta creato il tuo profilo, puoi caricare la tua musica. In questo caso non c’è bisogno di affidarsi a un distributore di musica, ma l’artista può caricarla direttamente. Inoltre la musica può anche essere venduta, non direttamente dal sito ma inserendo un link di riferimento al sito dove il brano è vendita.

Link: https://soundcloud.com/

Tidal

La missione di Tidal è quella di avvicinare i fan ai loro artisti preferiti e offre accesso on-demand al vasto catalogo di musica e video che è sempre aggiornato con le ultime novità musicali. Il suo catalogo presenta contenuti esclusivi, da una parte troviamo video e canzoni in esclusiva che vedono protagonisti i migliori musicisti, artisti dello spettacolo a livello mondiale, dall’altra gli artisti indipendenti emergenti. Non solo digitale, ma permette di fare anche esperienze dal vivo, come ad esempio concerti con artisti affermati o emergenti. Una caratteristica fondamentale è che c’è uno team qualificato chiamato trendsetter che seleziona gli artisti emergenti e le loro canzoni, promuovendolo verso un ampio pubblico attraverso il programma Tidal Rising.

Link: https://support.tidal.com/hc/it

Apple Music

Inizialmente Apple Music For Artists era disponibile solo via web e per un gruppo limitato di artisti. Poi si è evoluto e ha creato la sua app. Tutti gli artisti, una volta iscritti, possono vedere quanti fan hanno riprodotto le loro canzoni, quali sono le tracce più ascoltate, il numero di ascolti. Ma non solo, presenta altre funzionalità come l’acquisto di canzoni, e l’inclusione in playlist create da Apple, e di conseguenza gli artisti possono sapere le playlist che contengono una sua traccia, e il numero di acquisti delle proprie canzoni.

Link: https://artists.apple.com/