Dorale è un artista e rapper italiano. Il suo ultimo singolo s'intitola "Rossa".

Quali sono state le esperienze che ti hanno maggiormente formato?

Ho sempre amato la musica e mi sono cimentato nella scrittura dei testi molto presto, quindi non saprei dire “quando tutto ebbe inizio” o quali siano le mie fonti di ispirazione, probabilmente tutta la musica che ascolto, senza troppe distinzioni. Questa esigenza di fare musica nasce nel mio studio “home made”. Volevo imparare velocemente e sperimentare con beat e strumenti in totale autonomia per trasformare le mie idee rapidamente e senza troppi paletti. Ho iniziato a registrare i miei primi pezzi e a tradurli in vere e proprie canzoni solamente un anno fa e, grazie al supporto di OLD SKUUL, sono finalmente partito con questo progetto.

E' uscito il tuo singolo “Rossa”. Ce ne vuoi parlare?

“Rossa” rappresenta il proseguimento di ciò che viene raccontato nel mio primo singolo “Red Sky”. Parla quindi di una storia destinata a fallire che invece si è cercato di trainare ad ogni costo, cambiando tutto e fuggendo dalla stessa realtà di cui si era nutrita quella relazione. Ovviamente, per quanto dolorosa, l’unica soluzione al problema è quella di abbandonare la persona con la quale si voleva intraprendere il viaggio.

Progetti per il futuro?

Presto ci saranno novità sul proseguimento del mio racconto, quindi non smettete di seguirmi…

Dorale

Quanto conta secondo te la passione, la costanza e la motivazione per avviare una carriera musicale?

La passione e la costanza sono la base per ottenere dei risultati. Ciò che secondo me conta di più è avere passione per quello che si fa, non solamente in ambito musicale. La costanza inoltre ti permette di migliorare e quindi di perfezionare ciò che si crea. Infine la motivazione è la vera forza che ti permette di andare avanti e non fermarti al primo ostacolo. Credo che senza questi 3 fattori non si possa creare nulla di soddisfacente.

Qual è il messaggio che vuoi comunicare attraverso la tua musica?

Sono un rapper d’amore probabilmente, o almeno per ora mi sto concentrando sul raccontare questo, non per forza però i miei testi futuri parleranno semplicemente d’amore. Sicuramente la mia musica cercherà di parlare di cose concrete che viviamo ogni giorno, ma cercando sempre alla fine di estrapolarne il bello. Non voglio parlare di cose futili, per questo per ora mi concentro sul raccontare storie che possano essere vissute da altre persone, questo però senza la presunzione di trovare una soluzione ai problemi di chi mi ascolta.

Com’è il tuo rapporto con il web e i social?

I social rappresentano sicuramente un trampolino di lancio. Rendono tutto più semplice, più rapido e permettono di far scoprire e ascoltare i tuoi brani a persone che non ti conoscono. Io però non sono un grande fan dei social, per questo molto spesso sono poco presente a livello di comunicazione.

Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro?

Il mio progetto è ampio e andrà a raccontare una vera e propria storia, iniziata con un amore malinconico destinato a scomparire che si evolverà con il passare del tempo, cambiando di conseguenza le emozioni in ballo. Quindi rimanete sintonizzati perché usciranno presto altri brani.

I migliori accessori per il tuo strumento: corde, tracolle, plettri, capotasti, avvolgitori, cavi, kit pulizia e manutenzione, accordatori e tanto altro...