Libri su Kurt Cobain. Kurt Cobain è stato un cantautore e chitarrista statunitense. Ha fatto parte della band Nirvana, dal 1987 al 1994. Nella sua breve vita, ha scritto canzoni di grande successo e la sua personalità riconoscibile ha lasciato il segno.

Ancora oggi è considerato tra i più influenti artisti del panorama internazionale, e un'icona della sua generazione e quelle successive.

È stato, inoltre, inserito al 45º posto nella lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling Stone e al 73º posto della lista dei 100 migliori chitarristi secondo Rolling Stone.

I migliori libri su Kurt Cobain

1) Serving the servant. Ricordando Kurt Cobain di Danny Goldberg

Descrizione del libro: All’inizio del 1991, il famoso manager musicale Danny Goldberg accettò nella sua scuderia i Nirvana, una nuova band acclamata dalla scena musicale underground di Seattle. Non aveva idea che il leader della band, Kurt Cobain, sarebbe diventato un’icona della cultura pop e del mondo della musica, e che la sua fama avrebbe eguagliato quella di John Lennon, Michael Jackson o Elvis Presley. Danny ha lavorato con Kurt dal 1990 al 1994, il periodo più importante della vita di Cobain. Questi anni fondamentali hanno visto il successo stratosferico di Nevermind, l’album che ha trasformato i Nirvana nella rock band di maggior successo al mondo e reso noti a tutti termini come grunge; l’incontro e il matrimonio di Kurt con la brillante ma volubile Courtney Love e la nascita della loro figlia, Frances Bean; e, infine, la lotta pubblica di Kurt contro la dipendenza, che si concluse con un suicidio devastante che avrebbe cambiato per sempre la storia del rock. Per tutto il tempo, Danny, manager e amico intimo di Kurt, si schierò dalla sua parte. Attingendo ai ricordi personali di Goldberg, a documenti mai resi pubblici e a interviste con i familiari, gli amici e gli ex compagni di Kurt, “Serving the Servant. Ricordando Kurt Cobain”, dal titolo di uno dei pezzi più iconici e famosi, getta una luce completamente nuova su questi anni critici senza indugiare sulla comune ossessione per l’angoscia e la depressione che apparentemente guidavano Kurt. Questo libro si concentra invece sul suo genio, la sua compassione, la sua ambizione e l’eredità che ha lasciato e che dura da decenni, un tempo ben più lungo della sua stessa carriera. Danny Goldberg esplora ciò che su Kurt Cobain risuona ancora oggi, anche per una generazione che non era ancora nata al momento della sua morte. E nel farlo, ci offre il ritratto di un’icona indimenticabile.

Puoi acquistarlo qui:

2) Diari di Kurt Cobain

Descrizione del libro: Nella sua breve quanto tormentata vita Kurt Cobain, vera e propria leggenda della musica contemporanea, riempì quaderni e quaderni di poesie, schizzi, appunti, annotando i suoi progetti per i Nirvana, le sue riflessioni sulla fama e sulla notorietà, il suo pensiero sulla musica e sull'ambiente di produttori, discografici, fans. Al momento della morte sono stati ritrovati più di venti di questi quaderni che, rimasti chiusi in una cassaforte fino a poco tempo fa, sono stati pubblicati in questo volume, che riporta, oltre ai testi, le riproduzioni fotografiche dei disegni e delle pagine più significative. I "Diari" offrono l'occasione per conoscere il vero volto di un artista poliedrico, uno dei musicisti più importanti della storia del rock.

Puoi acquistarlo qui:

3) Cobain. Montage of Heck di Brett Morgen & Richard Bienstock

Descrizione del libro: Kurt Cobain, leggendario chitarrista, voce solista e autore delle canzoni dei Nirvana, continua ad affascinare milioni di appassionati di musica in tutto il mondo. La sua storia è stata raccontata per la prima volta in Cobain: Montage of Heck, di Brett Morgen, documentario autorizzato dalla moglie e dalla figlia, distribuito nelle sale di tutto il mondo e trasmesso in esclusiva negli Stati Uniti dalla HBO. Questo volume scava ancora più a fondo tra i materiali utilizzati per il film, offrendo un ritratto illuminante del frontman dei Nirvana e cogliendo le contraddizioni che hanno creato il suo personaggio. La storia di Kurt è raccontata attraverso le versioni integrali delle interviste realizzate appositamente per il film con alcune figure chiave, come la moglie Courtney Love, il migliore amico Krist Novoselic e la madre Wendy O'Connor, che aprono squarci sorprendenti sul suo lavoro e sulla sua vita. Le interviste sono accompagnate da un ricco e inedito corredo iconografico, che include fotogrammi delle sequenze animate del film, disegni e lavori di Kurt, foto di famiglia e altri tesori del suo archivio personale. Svelando al pubblico i retroscena del film, questo libro è il compagno ideale di un documentario che aiuterà i fan a capire meglio chi era Kurt Cobain, sia come uomo sia come artista, facendo crollare molti dei miti creati attorno al suo personaggio.

Puoi acquistarlo qui:

4) Kurt Cobain. Quando ero un alieno di Danilo Deninotti & Toni Bruno

Descrizione del libro: Quando era bambino, Kurt Cobain era convinto di essere un alieno, e che prima o poi avrebbe incontrato altri scesi dalla sua stessa astronave. Diventato grande li troverà, e con loro fonderà una band che ha cambiato la storia della musica. Una graphic novel tutta italiana che, con la tenerezza di un racconto di formazione, segue Kurt Cobain fino alle soglie del successo planetario, raccontando l'infanzia nella provincia americana, l'amore per la musica, l'amicizia e il grando vuoto che tutti affrontiamo crescendo, quello che si crea quando ti senti diverso. Solo.

Puoi acquistarlo qui:

5) Io sono il Nirvana. La storia di Kurt Cobain di Andrea Biscàro

Descrizione del libro: Kurt è la rock star più famosa del pianeta. Ha appena ventisette anni, ma ha già vissuto tutto. Adesso è solo, lontano dai riflettori e dai palchi, senza amici, senza più voglia di scrivere e di suonare, blindato tra le pareti dorate della sua reggia di Seattle. Nella detonazione dello sparo Kurt rivive tutta la sua vita: l'infanzia ad Aberdeen, i locali, la nascita dei Nirvana, il primo contratto con la Sub Pop, la droga, il successo planetario e improvviso di Nevermind, il grunge, l'amore disperato per Courtney Love, la dipendenza dall'eroina, le tournée mondiali, la nascita di Frances Bean, In Utero, il policlinico di Roma, le disintossicazioni, Unplugged in New York. Fino a quel maledetto fucile Remington... A fargli immancabile compagnia è la voce di quell’amico misterioso al cui abbraccio mortale non saprà sfuggire.

Puoi acquistarlo qui:

6) Cobain. Più pesante del cielo di Charles R. Cross

Descrizione del libro: La constatazione principale da cui Charles R. Cross muove, e la più affascinante, è che Kurt Cobain tutto fosse tranne che un essere eccezionale, un predestinato, un semidio o un demonio, un vendicatore degli oppressi o un testimone del Male. Piuttosto, è la normalità costretta e sofferta dell'uomo che pare affascinarlo e nei pressi della quale si sofferma più volentieri, pur ricostruendo in parallelo la sfolgorante parabola artistica di cui Kurt è stato protagonista nei pochi anni della sua vita. Quattrocento interviste, quattro anni di ricerche, l'accesso ai diari di Cobain e alle foto di famiglia, unite alla straordinaria competenza dell'autore sullo scenario musicale di Seattle, fanno di "Più pesante del cielo" la biografia del fragile ragazzo biondo che tradusse la propria personale sofferenza in arte.

Puoi acquistarlo qui:

7) Kurt Cobain. Dossier. Indagine su un suicidio sospetto di Epìsch Porzioni

Descrizione del libro: Seattle, aprile 1994. Kurt Cobain, motore creativo della più grande rock band degli anni '90, viene trovato morto nella sua villa col cranio sfondato e un fucile ancora stretto tra le dita. Prima ancora che l'indagine venga chiusa, la polizia di Seattle sentenzia: suicidio. In fondo tutti gli elementi sembrano esserci: l'arma del delitto, la nota del suicida, almeno un precedente tentativo documentato di togliersi la vita. Eppure già poco dopo la morte del cantante iniziano a circolare voci secondo cui Kurt sarebbe stato ucciso. Un giornalista di Seattle scova discrepanze nel rapporto della polizia. L'investigatore privato Tom Grant, già assunto da Courtney Love per trovare il marito, contesta gli esami tossicologici e l'autenticità della grafia nella lettera d'addio. La notizia più sensazionale è però quella di El Duce, cantante dei Mentors, che dichiara di sapere chi ha ucciso Kurt Cobain. Peccato finisca sotto un treno una settimana dopo queste rivelazioni. Nel 2015 Tom Grant realizza un nuovo documentario, "Soaked in Bleach", dove presenta una serie di intercettazioni e di nuove prove assolutamente sconvolgenti, al punto da far dichiarare all'ex-comandante del Dipartimento di Polizia di Seattle Norm Stamper che, se lui fosse ancora in servizio, chiederebbe la riapertura del caso. Epìsch Porzioni ha trascorso anni a indagare sul suicidio di Kurt, setacciando il mondo del leader dei Nirvana da capo a piedi: indizi tralasciati, calligrafie forse contraffatte, impronte mancanti, testimonianze ambigue, mezze ammissioni e poi lei; la più oltraggiosa, eccessiva ed ambigua vedova della storia del rock: Courtney Love. La donna in questi ultimi 25 anni ne fa di tutti i colori, fra arresti, cliniche di disintossicazione, denunce, post complottisti, lotte con i due membri superstiti dei Nirvana e persino minacce di morte all'ex marito di Frances Bean, la figlia avuta da Kurt Cobain. Senza dimenticare che sembra proprio lei la prima a non credere al suicidio dell'icona del grunge.

Puoi acquistarlo qui:

8) Kurt Cobain proibito di Alex Romeo

Descrizione del libro: Il vocalist e chitarrista Kurt Cobain si affacciò sulla scena musicale post-punk dello Stato di Washington a metà degli anni Ottanta: insieme al bassista Chris Novoselic e al batterista Dave Grohl, formò la band Nirvana, con la quale nel 1987 esordì nei locali di Seattle. Il successo planetario arrivò col secondo album, Nevermind, pubblicato nella seconda metà del 1991. Insieme al successo, nella vita di Kurt fece irruzione la bionda cantante punk-rock Courtney Love. Sensibile e creativo, fragile e tormentato, ribelle e nichilista, alla ricerca di una difficile identità non-maschile, la rockstar Cobain affondò nella palude della tossicodipendenza, e insieme alla moglie Courtney Love scandalizzò l’America benpensante. Finché il male di vivere lo portò all’autodistruzione e lo indusse al suicidio con un colpo di fucile alla testa (aprile 1994). Questo libro ripercorre i passaggi più scabrosi della vita, breve e drammatica, di Kurt Cobain, attraverso fatti, documenti, dichiarazioni e testimonianze, col contributo dei suoi più autorevoli biografi.

Puoi acquistarlo qui:

9) Nirvana. Teen spirit. Le storie dietro le canzoni di Paolo Giovanazzi

Descrizione del libro: Sono usciti tantissimi libri sui Nirvana ma nessuno come questo. Si è sempre privilegiato l'aspetto biografico, la drammatica storia di Kurt Cobain e l'impetuosa ascesa della band nei giorni furenti del grunge di Seattle. Si è sempre fatta poca attenzione alla musica, alle canzoni. Qui invece abbiamo un libro che parla di canzoni; in maniera dettagliata, precisa, quasi maniacale. È la storia delle registrazioni dei Nirvana, tutte ma proprio tutte: 25 sedute ufficiali e altre occasioni informali, analizzate brano per brano. Non solo «Nevermind», «In Utero» e i dischi famosi che hanno fatto la storia del rock moderno; anche le primissime incisioni di Cobain ragazzino su un quattro piste nella sua cameretta da adolescente, anche i più oscuri demo di quando i Nirvana erano in fasce, solo una delle tante band in cerca di fortuna nell'America rock degli anni '80.

Puoi acquistarlo qui: