Spotify for Artists è un servizio che permette di gestire la musica, i contenuti e le statistiche dell'artista.

Indice Contenuti:


Perché è importante essere su Spotify come Artista

Innanzitutto, perché ci sono milioni di fan pronti ad ascoltare nuova musica.

Inoltre, il profilo artista può essere il tuo biglietto da visita per farti conoscere, ma soprattutto far conoscere la tua musica al grande pubblico.

Da non sottovalutare le playlist di Spotify, che potrebbero diventare un vero e proprio trampolino di lancio se riesci a mettere la tua musica in qualche playlist molto ascoltata. E di conseguenza farti trovare da un pubblico interessato al tuo genere di musica.

Inoltre, puoi monitorare le statistiche su quali sono le tue canzoni più ascoltate, da dove provengono i tuoi ascoltatori ed avere una panoramica del tuo pubblico e cosa preferisce ascoltare.

Come iscriversi su Spotify for Artists

Si può richiedere l’accesso come artista attraverso il sito di Spotify for Artists.

Una volta che la tua richiesta viene approvata accanto al tuo profilo di Spotify apparirà la famosa spunta blu, che confermerà ai tuoi fan che quello è il tuo profilo ufficiale.

Se usi uno dei tanti distributori digitali per caricare la tua musica, avrai accesso immediato a Spotify For Artists.

App su Smartphone

E’ disponibile anche l’applicazione per smartphone, che ti permette di:

  • Mantenere aggiornate le tue informazioni
  • Condividere le tue playlist
  • Promuovere la tua musica
  • Seguire la tua community con aggiornamenti in tempo reale
  • Monitorare le statistiche per conoscere meglio il tuo pubblico

Il tuo profilo Artista su Spotify

Il tuo profilo è il tuo biglietto da visita.

Grazie al tuo profilo farai conoscere ai tuoi fan chi sei, qual'è la tua musica e cosa vuoi esprimere, quali sono le date dei tour e le playlist dove sei presente.

Tramite la gestione del tuo account puoi caricare un’immagine che i tuoi fan vedranno ogni volta che ti cercano e che visitano il tuo profilo. Inserire la tua biografia, modificarla e aggiornarla quando vuoi. Inoltre, puoi aggiungere un link che rimanda ad altri tuoi contenuti esterni, come ad esempio il tuo sito web ufficiale, un fanlink ecc.

Vediamo alcune delle caratteristiche di un profilo Spotify:

Artist’s Pick

Spotify Artist’s Pick

Con la nuova funzionalità Artist’s Pick puoi scegliere la musica che vuoi inserire nella parte superiore del profilo, si può trattare di un album o un singolo, e puoi inserire un messaggio per coinvolgere i tuoi fan e aggiornarli o dire loro perché ti piace quella canzone in particolare.

Playlist

Puoi includere nel tuo profilo delle playlist con le tue canzoni, ma anche quelle di altri artisti. Cosi i tuoi fan possono ascoltare le tue canzoni e scoprire nuovi artisti. Può essere un ottimo modo per far conoscere artisti emergenti.

Concerti

Puoi inserire le date dei tuoi concerti, cosi i tuoi fan possono sapere dove suonerai prossimamente. Per farlo, devi avere un profilo su Songkick Tourbox che mostri le date dei tour nella tua pagina artista.

Prodotti

Puoi inserire il tuo merchandising, come cappelli, t-shirt, vinili, album ecc.

Per poterlo fare Spotify ha una partnership con Merchbar, che lavora con le principali etichette discografiche e società di merchandising. Quindi, iscriviti su Merchbar e inserisci i tuoi prodotti.

Come funzionano i guadagni?

Prima di dire come puoi guadagnare, è importante capire qual è la differenza tra Spotify Free e Spotify Premium. Innanzitutto, devi sapere che in genere la prova gratuita di Spotify dura un mese e poi se non viene disdetta la prova, l’utente passa direttamente a Spotify Premium. E per usufruire del servizio dovrà pagare un abbonamento mensile.

Nella versione gratuita, puoi ascoltare tutto il catalogo di canzoni, ma ci saranno delle interruzioni pubblicitarie. La qualità dello streaming è limitata a 160 kbps e non è possibile scaricare la musica offline. Mentre nella versione a pagamento non ci sono interruzioni pubblicitarie, permette di attivare lo streaming in alta qualità a 320kbps, e di scaricare musica offline.

Spotify paga le royalties

Per ogni dollaro che incassa, Spotify paga 70 centesimi ai detentori dei diritti. Con l’espressione “detentore dei diritti”, Spotify si riferisce ai detentori della musica presente su Spotify: etichette, publisher, distributori e anche, tramite alcuni distributori digitali, gli stessi artisti indipendenti.

Come guadagna un artista?

I guadagni di un artista vengono sia dagli ascoltatori premium, cioè quei ascoltatori che pagano al mese il servizio di Spotify, l’artista avrà, in questo caso, una percentuale; sia dagli account gratuiti, e la percentuale dei guadagni verrà dalle pubblicità che viene inserita prima o durante l’ascolto di ogni brano.

C’è un servizio che ti permette di sapere i guadagni possibili in base agli ascolti sui diversi servizi di streaming musicali e piattaforme.

Il sito è SRC. Streaming Royalty Calculator ed è molto interessante, e semplice da usare. Basta andare sul sito: www.streamingroyaltycalculator.com

Una volta sul sito, inserisci la piattaforma che ti interessa, ad esempio Spotify, YouTube, SoundCloud, Deezer ecc; inserisci il numero di ascolti (può essere un numero ipotetico ad esempio 10000, 0 20000); clicci su “Calculate”, e ti otterrai il guadagno che avrai da quel numero di ascolti. Ad esempio, se scegli come piattaforma Spotify, e inserisci 20000 ascolti, il guadagno sarà di $80.00. La cosa interessante è che puoi mettere anche a paragone i vari servizi. Hai saputo il guadagno su Spotify e vuoi sapere anche con 20000 ascolti quanto guadagni su YouTube? Basta cambiare la piattaforma è inserire YouTube, in questo caso ti uscirà $35.00, e cosi via.

Promozione: Fai conoscere le tue canzoni

Su spotify è possibile essere inseriti nelle playlist, che sono veri e propri contenitori di canzoni. Ovviamente più la playlist è ascoltata più le canzoni che si trovano nella playlist possono essere scoperte, ascoltate e diffuse.

Come essere presenti nelle playlist?

Tutti possono creare una playlist ma per ricavarne un vantaggio bisogna essere presenti in playlist che hanno molto seguito.

Puoi richiedere l'inserimento nelle playlist provando a contattare direttamente il curatore di una determinata playlist attraverso i social, ad esempio, spiegandogli che hai pubblicato un singolo e che il genere musicale sia adatto a quel tipo di playlist, oppure essere aggiunto automaticamente dalla redazione di Spotify alle loro playlist interne e alla Release Radar dei tuoi follower.

Condivisione

Condividi la tua musica anche su tutti gli altri tuoi canali come, Facebook, Instagram, TikTok, YouTube ecc.

Fai sapere ai tuoi fan che sei su Spotify e che possono ascoltarti sulla piattaforma quando vogliono.

Pubblicità

Vuoi fare pubblicità a pagamento su Spotify? Puoi certamente creare una tua campagna pubblicitaria, o semplici annunci audio personalizzati con Spotify Ad Studio, che fornisce gli strumenti necessari per creare e gestire campagne audio in pochi minuti, con opzioni flessibili per budget di dimensioni diverse.

Puoi scegliere il budget, scegliere una traccia audio, e puoi raggiungere facilmente gli ascoltatori di spotify attraverso questi annunci audio.

Fino a poco tempo fa era riservato agli Stati Uniti d’America, Canada, Regno Unito, Australia, ma ora è disponibile anche in Italia, in versione “Beta”.