La chiave di basso fa parte di una grande famiglia, quella delle 7 chiavi musicali, cioè dei simboli grafici (posti all'inizio di ogni pentagramma) che servono a farci identificare l’altezza delle note comprese sul pentagramma sul quale stiamo leggendo. In particolare, la chiave di basso, che possiamo chiamare anche chiave di FA, è un simbolo posto all'inizio del pentagramma che identifica un range determinato di suoni.

Il suo simbolo grafico parte dal quarto rigo del pentagramma, che corrisponde alla nota FA, ed è una sorta di C rovesciata posta sul quarto rigo del pentagramma seguita da due puntini posizionati sopra e sotto tale rigo.

Ecco un esempio di chiave di basso o chiave di FA:

Chiave di basso

Devi sapere che la chiave di basso è solo una delle sette chiavi musicali.

Oltre alla chiave di basso, ci sono:

  • Chiave di Sol
  • Chiave di soprano
  • Chiave di mezzosoprano
  • Chiave di contralto
  • Chiave di tenore
  • Chiave di baritono

La chiave di basso è tra le più utilizzate, insieme alla chiave di violino, e fa parte della famiglia della chiave di FA, con un altra chiave musicale meno utilizzata, la chiave di baritono.

Qual è la funzione della chiave di basso o chiave di fa?

La chiave di basso o chiave di FA simboleggia i suoni più gravi. Se ad esempio abbiamo davanti un pianoforte, la chiave di basso corrisponde ai suoni che partono dal centro dello strumento e procedono verso sinistra, cioè quelli più gravi.

La sua finalità è quella di rendere più facile e immediata la lettura delle note gravi che, se scritte in chiave di violino, avrebbero richiesto un numero esagerato di tagli addizionali, e l’interpretazione delle note sarebbe stata più scomoda e meno immediata.

La chiave di basso è molto usata dai musicisti, soprattutto dai pianisti. Infatti, in genere, nelle partiture quando un pianista va a leggere uno spartito ci sono sia il pentagramma in chiave di SOL (violino) nella riga superiore, sia il pentagramma in chiave di basso, nella riga inferiore. Le note che troviamo nel pentagramma in chiave di violino vengono suonate con la mano destra; mentre le note che troviamo nel pentagramma in chiave di basso vengono suonate con la mano sinistra.

chiave di violino e chiave di basso partitura pianoforte

Le note della chiave di basso

Di seguito tutte le note della chiave di basso, sia dentro che fuori il pentagramma.

Pentagramma chiave di basso

Come si legge la chiave di basso?

La chiave di basso si legge due toni sopra a quella di violino. Quindi se il secondo rigo nella chiave di violino è un SOL, il secondo rigo nella chiave di basso è un SI; se il primo rigo nella chiave di violino è un MI, il primo rigo nella chiave di basso è un SOL, e così via.

Un metodo per imparare a leggere la chiave di basso è quello di Imparare a memoria le note del pentagramma della chiave di Fa.

Le note che rientrano nel pentagramma sono:

LA, DO, MI, SOL negli spazi

SOL, SI, RE, FA, LA sulle righe

Note sulle righe e spazi chiave di basso

Mentre le note sopra il pentagramma sono SI, DO, RE, MI, FA, SOL

E sotto il pentagramma sono FA, MI, RE, DO, SI, LA