Per conoscere tutte le note sul pianoforte, bisogna conoscere come è fatta la tastiera del pianoforte.

La tastiera del pianoforte presenta tasti bianchi e tasti neri. In genere, ne sono 88: 52 tasti bianchi e 36 tasti neri. I tasti bianchi rappresentano le 7 note: DO RE MI FA SOL LA SI, mentre i tasti neri rappresentano le alterazioni (Diesis e Bemolle).

La tastiera del pianoforte, quindi, è formata da diverse ottave (Intervalli di 8 note: DO RE MI FA SOL LA SI DO), che si susseguono.

Ogni ottava è composta a sua volta da un alternanza di tasti bianchi e neri.

In genere, un pianoforte tradizionale è suddiviso in 7 ottave.

Come possiamo identificare le varie note?

Se guardiamo bene la tastiera del pianoforte, notiamo che nell'ottava, abbiamo prima due tasti neri e poi 3 tasti neri (Due gruppi di tasti neri). Se guardi solo dove ci sono i 2 tasti neri (Il primo gruppo), devi ricordare che il tasto bianco che precede quello nero è un DO. Se procediamo solo con i tasti bianchi abbiamo DO RE MI FA SOL LA SI DO e cosi via. Se, invece, decidiamo di suonare i tasti neri, partendo sempre dal blocco di due neri e poi tre neri, abbiamo DO#, RE#, FA#, SOL#, LA#.

Se li suoniamo tutti, sia bianchi che neri avremo: DO, DO#, RE, RE#, MI, FA, FA#, SOL, SOL#, LA, LA#, SI, DO.

Queste note si ripetono per tutta la tastiera del pianoforte, partendo da un suono grave a un suono acuto.

In genere con la mano destra si suona un accompagnamento, con un suono più grave. mentre con la mano destra si suona una melodia, con un suono più acuto.

Ma si può guardare in due modi differenti la tastiera del pianoforte. Abbiamo individuato le note con i diesis. Ma si possono individuare anche i bemolli.

Come individuare le alterazioni?

Semplicemente se procediamo avanti da un semitono all'altro avremo i diesis. Ad esempio DO, DO#, RE, RE# e cosi via.

Procedendo indietro da un semitono all'altro avremo i bemolle. Per esempio da LA a LAb, SOL a SOLb e cosi via.

In quest'ultima ottica, i tasti neri saranno: REb, MIb, SOLb, LAb, SIb.

Se li suoniamo tutti, sia bianchi che neri avremo: DO, REb, RE, MIb, MI, FA, SOLb, SOL, LAb, LA, SIb, SI, DO.

Ti consigliamo un libro esaustivo e semplice per imparare a suonare il pianoforte: Il pianista moderno. Metodo preparatorio allo studio del pianoforte di Virginio Aiello.

Per maggiori info: