Il cantautore Luca Bonifaccio ritorna sulle scene musicali con un nuovo EP "Via D'Uscita", uscito il 4 dicembre 2020. Questa volta si mette in gioco esplorando sonorità e generi diversi. Infatti ogni canzone presenta una sua struttura, un suo sound, un suo arrangiamento, portando alla luce mondi sonori diversi.

Scritto durante il periodo di isolamento, "Via D'Uscita" percorre un viaggio dove emerge la sua voglia di vivere e di cambiamento, non a caso negli ultimi anni ha fatto un grosso cambiamento di vita, trasferendosi a Tarragona, in Spagna, adattandosi al nuovo stile di vita. Taragona è il luogo che ha ispirato la scrittura di questo EP nelle melodie e scrittura.

Insomma, già dai primi versi, ci catapulta nel suo mondo. I testi sono autobiografici e introspettivi. Sono un insieme di riflessioni, ricordi, sensazioni... e lo fa con semplicità e spensieratezza, e soprattutto con la consapevolezza di chi è veramente, con i suoi pregi e difetti, e di qual è la sua missione di vita.

Come avevamo anticipato, ogni canzone rispecchia un suo frammento di vita. Le traccie sono cinque, e sono scritte e composte interamente da Luca Bonifaccio.

"Fuori è diverso" è un mix di pop a tratti folk con il suono dell'armonica... un brano molto ritmato e spensierato. Attraverso scatti di vita, parla di accettazione di quello che si è, compreso il fatto che cambiamo e ci evolviamo nel tempo, non rimanendo mai gli stessi. Sussurra: "Fuori è diverso ma io sto cambiando e sembra sia perfetto ogni mio difetto".

"Febbraio Passerà" è una ballads malinconica... con un sound elettronico. Ci sono momenti difficili, che vanno affrontati... dietro l'angolo c'è sempre una soluzione... e poi non va dimenticato che tutto passa... e c'è uno scorcio di luce ad aspettarti.

"Qui" è il singolo che ha anticipato l'EP, pubblicato il 26 settembre 2020, accompagnato anche da un Videoclip. E' un inno alla vita... a osare, a vivere, a trovare la felicità senza avere nessun rimpianto. Un brano totalmente diverso dagli altri... un brano che ti trasporta nella sua danza... grazie al suo sound flamenco, e alle chitarre e percussioni ritmate. La protagonista del videoclip è la ballerina Aroa Albert della scuola "Art i Flamenc" di Tarragona.

 

 

"Senza Traccia", con il suo groove di chitarre, si ri fa un pò alle origini, ma allo stesso tempo c'è l'introduzione di suoni elettronici con richiami alla modernità... Lo conferma anche una strofa rappata. Il brano richiama un momento che abbiamo attraversato un pò tutti nella nostra vita, quando abbiamo la sensazione di non essere compresi e capiti... ci sentiamo soli... in cerca di un cambiamento. La conseguenza? Viviamo in uno stato di confusione e insoddisfazione, ma dobbiamo trovare il modo per superare questo stato mentale, e porci con il giusto atteggiamento.

"Le solite scuse" è un brano pop, si apre con un giro di chitarra acustica armonioso e positivo. Ma nasconde dietro una sorta di malinconia per i ricordi che travolgono il cantautore... ricordi su una storia d'amore... probabilmente finita... Godiamoci questo sound romantico, sentimentale.

Un lavoro chiaro, trasparente, dove al centro sono le storie, i ricordi, i viaggi.

Il disco "Via D'Uscita" è stato registrato e prodotto presso il TOP 5 Studio di Merlara (PD) a cura di Matteo Dall’Aglio con gli arrangiamenti e le chitarre di Cristiano Dall'Aglio.

E' disponibile in tutte le piattaforme digitali, Spotify, Amazon ecc.

Per acquistarlo:

Crediti

Musica e Testi: Luca Bonifaccio

Chitarre ritmiche: Luca Bonifaccio

Arrangiamenti e Chitarre: Cristiano Dall'Aglio

Armonica: Luca Bonifaccio

Basso: Luca Dall’Aglio (“Senza Traccia”)

Chitarra Solista: Andrea Falamischia (“Le Solite Scuse”)

Mix, Master e Programmazione: Matteo Dall’Aglio

Batteria: Matteo Dall’Aglio (“Senza Traccia”)

Copertina: Walter Lanzarotto e Luca Bonifaccio

Voce Femminile: Giulia Marta Petronelli

Registrato presso: TOP5 Studio, Merlara (Padova)

 

 

Chi è l'artista?

Luca Bonifaccio è un cantante e chitarrista italiano. Nel 2016 si è trasferito a Tarragona, Spagna dove attualmente vive. Nell'Agosto del 2016 pubblica il suo primo lavoro musicale "Una Barca e un Pescatore" dove racconta attraverso un viaggio introspettivo la voglia di vivere e di cambiare e dove suoni pop, rock ed elettronici accompagnano i suoi testi. Nel gennaio del 2018, dopo poco più di un anno vissuto a Tarragona prende vita un EP (Nunca es Bastante) contenente 4 versioni in lingua spagnola di altrettanti brani presenti nel suo primo disco. Nel maggio dello stesso anno inizia una campagna di crowdfounding attraverso il sito Musicraiser dove grazie alle donazioni dei suoi fans riesce a finanziare il suo secondo disco "Pensare è Gratis" che sarà pubblicato l'1 Dicembre 2018, in collaborazione con Cristiano Dall'Aglio e Matteo Dall'Aglio del TOP5 Studio di Merlara (Padova). Durante l'estate del 2019 pubblica un EP intitolato "Pensare è Acustico" dove trovano spazio cinque brani (presenti nell'album "Pensare è Gratis") rivisti in versione acustica. ll 26 settembre 2020 arriva "Qui", il singolo che anticipa il suo nuovo EP. Il 4 Dicembre 2020 ha pubblicato il suo ultimo lavoro intitolato "Via D'Uscita", un EP di cinque canzoni nate durante il periodo di isolamento forzato dove le canzoni spaziano tra vari generi musicali esplorando nuove sonorità.

Contatti

https://www.facebook.com/BonifaccioLuca/

https://www.instagram.com/luca_bonifaccio/

https://open.spotify.com/artist/7nt0tpS4CahOMj1SR02WOe

https://www.youtube.com/c/LucaBonifaccioOfficial

 

Dott.ssa Angela De Gregorio, Musica & Comunicazione