Per comporre una canzone al pianoforte devi avere due competenze fondamentali.

. Saper suonare il pianoforte

. Saper scrivere una canzone

Entrambe le capacità spesso sono innate, nel senso che già nell'adolescenza ci viene d'istinto metterci al pianoforte e cantare sopra una melodia... e pian piano una canzone.

Questa capacità innata, questo talento per la musica, questa predisposizione alla musica nel tempo va coltivata. L'errore comune è che spesso gli artisti pensano che basta avere talento per diventare grandi artisti. La verità è che il talento è solo uno degli elementi necessari.

Studiare

Quindi, il prossimo passo è studiare, ma studiare per anni o per sempre. Studiare:

. Teoria Musicale (Note, Accordi, Intervalli, Scale ecc)

. Tutto quello che concerne la scrittura di una canzone (Metrica, Struttura)

. Tutto quello che concerne lo studio di uno strumento, in questo caso il pianoforte, e la voce.

Allenarsi

Ci vuole molta pratica, suonare ogni giorno il pianoforte, migliorare l'intonazione vocale, andare a tempo, saper leggere uno spartito rapidamente. Tutto questo ha bisogno di un allenamento costante e giornaliero.

Ricevere Feedback dagli altri

Non rimanere chiuso nella tua stanzetta. Esci fuori... Non avere paura del giudizio che possono avere gli altri sulla tua musica. Fatti ascoltare dagli altri, da amici e parenti, ma anche dagli estranei.

Il pubblico ti farà capire a che livello sei arrivato e cosa va ancora migliorato. Ricevi i feedback e fanne tesoro. Suona, proponiti ai concerti, ai concorsi musicali, agli eventi. Suona, suona e suona.

Come comporre una canzone al pianoforte

Una canzone è una composizione composta da un testo che viene cantato e una melodia, un accompagnamento musicale. E' quasi sempre breve, in genere non supera i 3 - 5 minuti. Essa è formata da quattro elementi che si intrecciano, si sviluppano e si arricchiscono in vari modi. Questi elementi sono:

⦁ La melodia, cioè una successione di suoni, può essere cantata o musicata; ⦁ Il testo, cioè le frasi che mettiamo insieme per raccontare una storia; ⦁ L'armonia, cioè gli accordi e il loro intreccio; ⦁ Il tempo, cioè il grado di velocità della canzone.

Prima di proseguire, ti consigliamo di leggere:. "Come scrivere una canzone" di Alfredo Rapetti Mogol e Giuseppe Anastasi. Oppure Come si scrive una canzone: Lezioni di Composizione Pop" di Scatozza Stefano

Cos'è che fa di una canzone una buona canzone?

Una buona canzone è il risultato dell'equilibrio di vari elementi in cui le parole e musica devono viaggiare insieme in perfetta sintonia e veicolare un messaggio coerente. Una buona canzone deve avere: . Una melodia orecchiabile . Il ritmo giusto . Un buon testo . Un buon arrangiamento

1) Una melodia orecchiabile è il primo elemento che colpisce l'ascoltatore. Quando si ascolta una canzone la prima cosa che facciamo è ascoltare la melodia, poi tutto il resto viene dopo. Per catturare l'attenzione, quindi è molto importante concentrarsi su una buona melodia, che sia facile da ricordare e cantare dopo il primo ascolto.

2) Il ritmo possiamo definirlo lo stato d'animo di una canzone. Se il ritmo è calzante, energico, vivace significa che si tratta di una canzone allegra, e di conseguenza anche il testo deve comunicare allegria, vivacità. Se al contrario, c'è un ritmo lento, una ballata, si tratterà di una canzone che racconta uno stato d'animo malinconico, triste. E' importante sapere cosa si vuole comunicare, raccontare con quella canzone, e essere coerenti.

3) Il testo come già accennato deve andare a braccetto (come si dice) con il ritmo, e non bisogna sforzarsi di fare un testo stile poesia o un testo incomprensibile solo perchè si pensa che un testo debba essere complicato per essere un gran testo. Ma deve essere semplice, diretto, usare delle metafore, ma che diano un senso a quello che si sta dicendo.

4) L'arrangiamento è metaforicamente parlando il vestito che si decide di dare alla canzone. Che stile vogliamo dare alla nostra canzone? Quali strumenti musicali sono necessari? Vogliamo un brano pop? Allora l'arrangiamento deve seguire la struttura standard di un brano pop, con un ritmo deciso e gli strumenti che vanno bene insieme per questo genere di musica: chitarrre, batteria, tastiera ecc

Struttura di una canzone

Come scrivere una canzone. Una canzone per essere tale, deve seguire una struttura standard, che presenta a sua volta delle variazioni.

. L'introduzione: E' l'inizio della canzone che solitamente è strumentale. Esso ha lo scopo di attirare l'attenzione dell'ascoltatore che sarà più invogliato ad ascoltare come procede la canzone. . La strofa: è la parte che viene dopo l'intro, che si ripete con la stessa musica, ma con un testo diverso. Essa traccia le linee guida di una storia, è più discorsiva, riflessiva e introduce il tema della canzone. E' composta da diverse battute musicali, in genere 4 o 8 battute. . Il ponte: è la parte opzionale, cioè non in tutte le canzoni è presente, la sua funzione è quella di precedere l'inciso / ritornello. Si può dire che è una variazione che ogni volta che si presenta prima del ritornello rimane invariata. . Ritornello / Inciso: è la parte più importante della canzone, perchè comunica il fulcro del messaggio, dove si libera l'emozione e si dà sfogo a quello che si vuole dire. E' importante che sia orecchiabile, con un testo comprensibile, in modo da arrivare immediatamente all'ascoltatore, in modo efficace. Inoltre essa ha la funzione di invogliare l'ascoltatore a ritornare ad ascoltare quella canzone. In genere, è ripetuta identica sia nel testo che nella melodia. . Bridge / Special: è la parte che richiede un cambiamento radicale (ad esempio un giro di accordi differenti), è in contrasto con la melodia e il testo che l'ascoltatore ha ascoltato fino a quel momento. In genere lo ritroviamo dopo il secondo ritornello, ma non è presente in tutte le canzoni. . Strumentale: Ha la stessa funzione dello Special, ma è privo del testo. Quindi è una parte musicale in cui vengono eseguiti gli assoli, ad esempio di chitarra. Esso si sostituisce allo Special. . Coda: E' la parte conclusiva della canzone, ma è opzionale, spesso una canzone finisce con il ritornello, senza aver bisogno della coda.

Prima di proseguire, ti consigliamo di leggere:. "Come scrivere una canzone" di Alfredo Rapetti Mogol e Giuseppe Anastasi. Come si scrive una canzone: Lezioni di Composizione Pop" di Scatozza Stefano

Scrivere una canzone al pianoforte

Ora che sai qualche nozione per scrivere una canzone, puoi iniziare a scrivere una canzone al pianoforte. Butta giù degli accordi che possono stare bene insieme, e da li canta qualcosa, quello che ti viene in mente. Non pensare "devo scrivere o comporre qualcosa che possa piacere". Tira fuori quello che hai dentro... non ti far condizionare con quello che potrebbe piacere all'esterno. La musica viene da dentro... e va tirata fuori. Segui il flusso... segui l'istinto...crea un armonia tra il tocco del pianoforte e la tua musica.

E' più importante lasciarsi ispirare, che cercare di fare qualcosa di tecnicamente perfetto.

Ovviamente quando senti che quella canzone potrebbe essere quella giusta.. registrala. Poi man mano ci lavorerai... e tirerai fuori il testo... In poco tempo avrai tra le mani la canzone... la tua canzone!

Gli accordi più utilizzati nella musica pop, o quando si scrive una canzone sono quelli maggiori e minori. Di seguito puoi trovare una lista degli accordi maggiori e minori, di quali note sono formate e il loro rivolto.

Un libro contenente tantissimi accordi utili per poter essere ispirato a comporre tante canzoni al pianoforte è "Enciclopedia degli accordi per tastiera. Accordi illustrati per tutti gli stili musicali" di Paul Lennon.

Puoi comprarlo qui:

Accordi maggiori

Do maggiore:

DO MI SOL

1°Rivolto MI SOL DO

2°Rivolto SOL DO MI


SOL maggiore:

SOL SI RE

1° Rivolto SI RE SOL

2° Rivolto RE SOL SI


RE maggiore:

RE FA# LA

1° FA# LA RE

2° LA RE FA#


LA maggiore:

LA DO# MI

1° Rivolto DO# MI LA

2° Rivolto MI LA DO#


MI maggiore:

MI SOL# SI

1° Rivolto SOL# SI MI

2° Rivolto SI MI SOL#


SI maggiore:

SI RE# FA#

1° Rivolto RE # FA# SI

2° Rivolto FA# SI RE#


FA# maggiore:

FA# LA# DO#

1° Rivolto LA# DO# FA#

2° Rivolto DO# FA# LA#


DO# maggiore:

DO# MI# SOL#

1° Rivolto MI# SOL# DO#

2° Rivolto SOL# DO# MI#


FA maggiore:

FA LA DO

1° Rivolto LA DO FA

2° Rivolto DO FA LA


SIb maggiore:

SIb RE FA

1° Rivolto RE FA SIb

2° Rivolto FA SIb RE


Mib maggiore:

Mib SOL SIb

1° Rivolto SOL SIb Mib

2° Rivolto SIb Mib SOL


Lab maggiore:

Lab DO Mib

1° Rivolto DO MIb LAb

2° RIvolto MIb LAb DO


REb maggiore:

REb FA LAb

1° Rivolto FA LAb REb

2° Rivolto Lab REb FA


SOLb maggiore:

SOLb SIb REb

1° Rivolto SIb REb SOLb

2° Rivolto REb SOLb SIb


DOb maggiore:

DOb MIb SOLb

1° Rivolto Mib SOLb DOb

2° Rivolto SOLb DOb MIb


Accordi minori

LA minore:

LA DO MI

1° Rivolto DO MI LA

2° Rivolto MI LA DO


MI minore:

MI SOL SI

1° Rivolto SOL SI MI

2° Rivolto SI MI SOL


SI minore:

SI RE FA#

1° Rivolto RE FA# SI

2° Rivolto FA# SI RE


FA# minore:

FA# LA DO#

1° Rivolto LA DO# FA#

2° Rivolto DO# FA# LA


DO# minore:

DO# MI SOL#

1° Rivolto MI SOL# DO#

2° Rivolto SOL# DO# MI


SOL# minore:

SOL# SI RE#

1° Rivolto SI RE# SOL#

2° Rivolto RE# SOL# SI


RE# minore:

RE# FA# LA#

1° Rivolto FA# LA# RE#

2° Rivolto LA# RE# FA#


SIb minore:

SIb REb FA

1° Rivolto REb FA SIb

2° Rivolto FA SIb REb


FA minore:

FA Lab DO

1° Rivolto LAb DO FA

2° Rivolto DO FA LAb


DO minore:

DO Mib SOL

1° Rivolto MIb SOL DO

2° Rivolto SOL DO MIb


SOL minore:

SOL SIb RE

1° Rivolto SIb RE SOL

2° Rivolto RE SOL SIb


RE minore:

RE FA LA

1° Rivolto FA LA RE

2° Rivolto LA RE FA