Reverendo Secret, il nome d'arte di Michele Lattanzio, è un cantautore italiano. Ha partecipato a Italian‘s Got Talent 2016, che gli ha dato molte soddisfazioni. A settembre uscirà il suo singolo "Per Te".

Quali sono state le esperienze che ti hanno maggiormente formato?

Le esperienze che mi hanno formato sono : L’alchimia, la natura, l'esoterismo e il mio percorso personale di vita.

Sei stato semifinalista di Italian‘s Got Talent 2016. Ci parli di questa esperienza?

E’ stata sicuramente accattivante e motivante ... ho partecipato per provare qualcosa di nuovo e mi sono ritrovato in semifinale. Sicuramente questo mi ha permesso di avere una certa notorietà e di dimostrare che nella vita tutto è possibile anche i miracoli. La mia manager Amanda Archetti di Silk Gift Milan, splendida Artist Image Manager, mi ha assistito in questo cammino, ringrazio Dio di averla avuta al mio fianco in questo percorso. Mi sono esibito con una improvvisazione creata dal niente con tre parole date a caso da giudici e pubblico, risultato: Standing Ovation e Quattro si... mica male per il Nostradamus del nuovo millennio.

Il tuo ultimo singolo “Per Te” uscirà a settembre. Ci vuoi anticipare qualcosa?

Ci ho lavorato e pensato molto con la mia immaginazione, ho voluto dare motivazione e forza al pensiero e alla magia nell’Amore universale; ispirandomi alla persona che più ha dato un senso al mio percorso di vita... la mia cara e dolce Amanda. Nei momenti difficili mi ha sempre supportato e nel mio andare esoterico mi ha abbracciato in un viaggio senza fine con la sua incredibile energia, mi aspetto un messaggio forte per la collettività.

Quanto conta secondo te la passione, la costanza e la motivazione per avviare una carriera musicale?

E’ fondamentale, solo attraverso queste caratteristiche si arriva a realizzare i propri sogni. Desideri e ambizioni vanno di pari passo con il proprio io... la Fede e l’Anima fanno il resto.

Qual è il messaggio che vuoi comunicare attraverso le tue canzoni?

Riassumo in tre parole: semplicità, amore e follia, il resto si spiega da se perché ogni pezzo ha una sua storia e un suo vissuto e per questo racconta sempre qualcosa di diverso con uno stesso filo logico.

In che modo il web e i social possono essere utili per l'attività di un artista?

Sono utili perché diffondono messaggi e contenuti con una utilità, perché il fine giustifica i mezzi. I social sono una finestra con la quale aprirsi al mondo. Sfidano la mente che arriva la dove non arriva il pensiero, la risposta è questa.

Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro della musica?

Spero in una rivalutazione della melodia e delle persone.... quello che vogliamo dire è in ognuno di noi, basta solo scoprirlo.

Dott.ssa Angela De Gregorio, Musica e Comunicazione