Una canzone per essere considerata una "canzone di successo" deve avere un equilibrio tra i vari elementi che la compongono: la melodia, il testo, l'arrangiamento, il groove, l'armonia.

Studiare la struttura di una canzone di successo

Non c'è una canzone di successo che ha un ottimo testo, ma una melodia sgradevole, o, viceversa, un ottima melodia, ma un testo sgradevole. Ogni parte di una canzone deve essere studiata nel dettaglio. Ciò non vuol dire che una canzone per essere di successo deve essere complessa nella sua struttura. Anzi, la difficoltà maggiore sta proprio nel comporre una melodia orecchiabile e piacevole da ascoltare, con un testo che utilizza metafore, frasi particolari e uniche, ma che resti, ciononostante, semplice, immediato e facilmente comprensibile; accordi incastrati tra di loro nel modo giusto, un ritmo calzante che non ti fa stancare; un arrangiamento che rispecchia quello che dice il testo della canzone.

Una canzone è un linguaggio universale, capace di emozionare. Contribuisce allo sviluppo intellettivo, comunicativo, emotivo – affettivo e il suo ascolto va stimolato sin da piccolissimi. Entra in ogni livello della vita sociale ed è uno dei più forti canali comunicativi del nostro tempo, oltre ad essere una grande fonte di creatività.

Prima di proseguire, ti consigliamo di leggere:


Immagine concerto live

Il lavoro creativo che c'è dietro una canzone di successo

Si può sicuramente studiare la struttura di una canzone. Ma non bisogna dimenticare che richiede un grande lavoro creativo. La creatività è una caratteristica innata, ma va comunque sviluppata nel corso del tempo. Non bisogna avere talento per essere creativi, perchè essa è una capacità che tutti possediamo, solo che con il tempo molte persone perdono questa capacità o, comunque, non la coltivano. Quanti bambini sono creativi e poi una volta cresciuti sembra che non lo siano più? Semplicemente non si dedicano a sviluppare la loro creatività. Nella musica è necessario, non basta avere talento, o aver studiato. Per riuscire un giorno a scrivere una canzone di successo bisogna scrivere migliaia di canzoni, provarci ogni giorno e prima o poi potrà uscirne fuori una.

La creatività è la capacità di vedere la stessa cosa che vedono gli altri, ma in maniera diversa, è il motore dell’innovazione. Steve Jobs diceva: ‘‘Creatività significa semplicemente collegare cose. Quando chiedi a persone creative come hanno fatto qualcosa, si sentono quasi in colpa perché non l’hanno fatto realmente, hanno solo visto qualcosa e, dopo un po’, tutto gli è sembrato chiaro. Questo perché sono stati capaci di collegare le esperienze vissute e sintetizzarle in nuove cose’’.

Nella creazione di una canzone entrano in gioco i propri sentimenti, il voler tirar fuori la propria storia, il proprio vissuto, il proprio pensiero sulla vita e su quello che ci circonda.

Il processo creativo che porta alla realizzazione di un brano musicale, è individuale, ma anche collettivo. Nel libro ‘‘I mondi dell’arte’’, Becker afferma che qualsiasi lavoro artistico, come ogni attività umana, richiede un certo numero, spesso considerevole, di persone che collaborano per svolgere un insieme specifico di compiti. Nella creazione abbiamo uno o più artisti, quali il cantante, il compositore, l’autore che cooperano per la realizzazione dell’aspetto creativo del brano; mentre l’arrangiatore, il fonico, i musicisti hanno il ruolo di rivestire, dare una forma al brano. Poi ci sono le fasi successive, come la distribuzione, la registrazione, i concerti. Ogni ruolo è fondamentale per portare a termine il prodotto musicale, e il processo creativo ne è il filo conduttore.

Immagine scrittura pentagrama

La creatività, quindi, va stimolata. Ci vuole esercizio, sforzo per creare e gli artisti lo sanno bene. L'ispirazione non nasce dal nulla. Dietro ogni canzone di ‘‘successo’’, c’è un grande lavoro creativo, che può richiedere tempi lunghi.

Per sviluppare la capacità di creare, la mente ha bisogno non solo di esercizio, ma anche di materiale con cui plasmare le idee. Il materiale più fertile è l'esperienza. Viaggiare è un tipo di esperienza che tende ad alimentare l'immaginazione. Possiamo produrre un idea che non ci sarebbe venuta in mente se non fossimo andati in un certo posto e visto una determinata cosa.

Lo stesso vale per la musica. Ecco perché spesso gli artisti vanno a visitare altri paesi, con una cultura completamente diversa dalla loro. L'intento è quello di creare suoni, sonorità nuove. Questo è l'intrigante campo della sperimentazione. E' dalla curiosità e dalla ricerca che nascono musiche nuove.

I nostri sentimenti, le nostre emozioni, il bisogno di comunicare, di dire qualcosa sono la fonte più forte di energia creativa. Come anche la motivazione, la volontà e la perseveranza che ci spingono ad ottenere un risultato soddisfacente. Ma ci possono essere delle barriere che rendono difficile l'elaborazione di idee nuove, una tra tante è lo scoraggiamento.

Immagine pubblico ad un concerto

Conclusioni

Siamo in un epoca in cui ci dicono che i giovani artisti non hanno le opportunità di una volta; il mercato discografico è in crisi; non esistono più gli artisti di una volta.

I nostri sforzi creativi subiranno sempre uno scoraggiamento esterno in quanto la maggior parte delle persone proveranno sempre a placare l’entusiasmo. Ma spesso anche un auto-scoraggiamento dato dalla nostra convinzione che vivere di musica è sempre più difficile. E che, quindi, è inutile tentare la strada della vocazione. Il timore di sembrare ridicoli, di fallire o di essere giudicati si accompagna al desiderio di non essere diversi dagli altri, di fare scelte che rientrano nella nostra ‘‘zona comfort’’, perché è più comodo non sapere come sarebbe andata.

Ma siamo proprio sicuri che è difficile vivere di musica? Mai come oggi con l'avvento di internet sono aumentate le opportunità nel campo musicale e se un artista scrive una canzone di successo ha più probabilità di riuscire a diffonderla, anche senza uno staff o un etichetta discografica alle spalle. Perchè ha più mezzi per diffonderla grazie al web.

  • Può fare un video della sua canzone e pubblicarla su YouTube.
  • Può pubblicare la sua canzone su vari portali interessati alla musica.
  • Può pubblicare la sua canzone sulle piattaforme digitali, come Spotify, Amazon, SoundCloud ecc.
  • Può diffondere la sua canzone sui vari social, come Facebook e Instagram.
  • Può creare un sito dove pubblicare la sua canzone.

Insomma un artista può diffondere la sua canzone ovunque, ovviamente se la canzone piacerà avrà maggiori chance che diventi virale, e accrescere la sua popolarità.

Bisogna insistere, studiare, sperimentare e non essere soddisfatti finchè non esce fuori la canzone giusta da far conoscere al mondo.